Sin dalla prima edizione di Médinit EXPO, è stata avviata una proficua collaborazione con le Istituzioni italiane presenti sul territorio:
la manifestazione gode del sostegno istituzionale dell’Ambasciata Italiana a Rabat.

Da 10+ anni Médinit | EXPO è la porta dell'Africa

PERCHÉ ESPORRE?

L’Italia intrattiene con il Marocco un interscambio commerciale di oltre
2 miliardi di euro, ponendosi così quale terzo partner commerciale assoluto.

Un clima politico stabile

Il Marocco è retto da una Monarchia fondata nel 788 che vanta 12 secoli di storia. Nel 2011 è stata adottata, mediante referendum, una nuova Costituzione che consacra i seguenti principi:
- pluralità dell'identità marocchina
- stato di diritto
- libertà individuale e collettiva
- diritti dell'uomo

Médinit for Africa

È un progetto iniziato 5 anni fa con lo scopo di dare la possibilità agli espositori di ampliare gli orizzonti commerciali oltre i confini del Regno del Marocco, e di rendere Médinit Expo la fiera di riferimento del Made in Italy per l'Africa. Per questo, già dal 2013, sono stati coinvolti operatori qualificati provenienti dal West Africa, per visitare la manifestazione ed incontrare le Aziende italiane ed i loro partner marocchini. Il Marocco è, sempre più, la porta d'ingresso per l'Africa.

L'Africa dei grandi progetti

Le più grandi aziende del mondo guardano all’Africa come a un’area prioritaria di investimento per i prossimi dieci anni. Molte imprese italiane restano ferme agli stereotipi diffusi dai media – catastrofi, povertà, mancanza di cultura – e rischiano di non cogliere le enormi opportunità di sviluppo che questi Paesi stanno creando. Ad oggi – secondo il Global Construction Report – i Paesi più interessanti in termini di crescita infrastrutturale rimangono il Marocco e la Nigeria, dove i governi hanno avviato una serie di riforme e liberalizzazioni.

Potenzialità economiche

Entro il 2050 l'economia dell'Africa crescerà di 10 volte rispetto ad oggi. Sei delle dieci economie in più rapida crescita al mondo nell'ultimo decennio erano in Africa. Saranno sette entro il 2020.
L’aumento della società dei consumi fa crescere la domanda e la produzione locale amplificando la classe media. Si stima che nel 2020, 110 milioni di africani avrannoun incremento del reddito annuo superiore a $ 7.000.

Partner

La manifestazione è realizzata con il patrocinio e la partnership delle Istituzioni italiane e locali